Recycling Italia

Automezzi

La nostra azienda è in grado di offrire il trasporto di ogni tipologia di rifiuto liquido e solido in base alle seguenti Autorizzazioni:

RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI di cui alla CATEGORIA 1ª Classe E(fino a 20.000 abitanti) del D.P.R. 915/82 e successive modifiche:

  • punto 1: rifiuti non ingombranti provenienti da fabbricati o da altri insediamenti civili in genere;
  • punto 2: rifiuti ingombranti, quali beni di consumo durevoli, di uso comune, provenienti da fabbricati o da altri insediamenti civili in genere;
  • punto 3: rifiuti di qualunque natura o provenienza giacenti sulle strade ed aree pubbliche o sulle strade ed aree private, comunque soggette ad uso pubblico o sulle spiagge marittime, lacustri e sulle rive dei fiumi.

RACCOLTA TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI di cui alla categoria 3ª Classe D (quantità giornaliera trattata fino a 50 Tons) del D.P.R. 915/82 e successive modifiche:

  • punto 1: residui derivanti dalla lavorazione industriale, quelli derivanti da attività agricole, artigianali, commerciali e di servizi che, per quantità o qualità, non siano dichiarati assimilabili ai rifiuti solidi urbani;
  • punto 2: rifiuti derivanti da attività  sanitarie;
  • punto 3: materiali provenienti da demolizioni, costruzioni e scavi, i macchinari e le attrezzature deteriorate ed obsolete;
  • punto 4: veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro parti;
  • punto 5: residui dell'attività di trattamento dei  rifiuti e quelli derivanti dalla depurazione degli effluenti.

RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DI RIFIUTI TOSSICO/NOCIVI di cui alla categoria 4ª Classe D (quantità giornaliera trattata fino a 50 Tons) del D.P.R. 915/82 e successive modifiche.

Le tipologie trattabili sono quelle riportate alla voce RIFIUTI PERICOLOSI art.7, comma 4, Allegato "D" del D.L.vo nº 22 del 05.02.1997.

Lo smaltimento viene effettuato in discariche ed impianti autorizzati in relazione al tipo di rifiuto trattato.

L'effettivo trasporto e smaltimento viene documentato secondo la legge con FORMULARI DI IDENTIFICAZIONE RIFIUTI regolarmente registrati dove viene riportata l'accettazione dell'impianto di destinazione.

I servizi vengono svolti in funzione del fabbisogno di ogni singola impresa e meglio specificati in sede di redazione del contratto di lavoro.

Per rifiuti speciali non pericolosi e/o come mezzi satellite per rifiuti solidi urbani n.° 4 motrici con n.° 2 rimorchi scarrabili. N.° 1 trattore stradale con un semirimorchio pianale, un semirimorchio a vasca ribaltabile (fanghi speciali palabili) ed un semirimorchio cisterna da 33.700 litri (speciali liquidi).

d) per i rifiuti tossico/nocivi n.° 2 motrici e rimorchi  scarrabili rispondenti alle norme ADR classi 3 - 4.1 - 4.3 - 5.1 - 6.1 - 6.2 - 8 - 9, trattore stradale con possibilità di traino per tutte le classi ADR, semirimorchio a vasca ribaltabile rispondente alle norme ADR classi 3 - 4.1 - 6.1 - 8 - 9, semirimorchio cisterna da  33.700 litri rispondente alle norme ADR classi 3 -5.1 - 6.1 - 8 - 9.

e) n.° 30 container scarrabili di metri cubi variabili da 20 a 30 e n.°8 cisterne scarrabili da carica 14.000 litri cadauna.